Tavola-disegno-6@8x-100-scaled
Tavola-disegno-5-copia-8@8x-100-scaled
Tavola-disegno-5-copia-8@8x-100-scaled
Tavola-disegno-5-copia-8@8x-100-scaled
Tavola-disegno-5-copia-3@8x-100-scaled
Tavola-disegno-6@8x-100-scaled
Tavola-disegno-5-copia-3@8x-100-scaled
Tavola-disegno-5-copia-5@8x-100-scaled
Tavola-disegno-5-copia-6@8x-100-scaled
Tavola-disegno-5-copia@8x-100-scaled
Tavola-disegno-5-copia-8@8x-100-scaled
Tavola-disegno-3@8x-100-scaled
Tavola-disegno-5-copia-7@8x-100-scaled
Tavola-disegno-5-copia-7@8x-100-scaled
previous arrow
next arrow

Tavola-disegno-6@8x-100-scaled
Tavola-disegno-5-copia-8@8x-100-scaled
Tavola-disegno-5-copia-8@8x-100-scaled
Tavola-disegno-5-copia-8@8x-100-scaled
Tavola-disegno-5-copia-3@8x-100-scaled
Tavola-disegno-6@8x-100-scaled
Tavola-disegno-5-copia-3@8x-100-scaled
Tavola-disegno-5-copia-5@8x-100-scaled
Tavola-disegno-5-copia-6@8x-100-scaled
Tavola-disegno-5-copia@8x-100-scaled
Tavola-disegno-5-copia-8@8x-100-scaled
Tavola-disegno-3@8x-100-scaled
Tavola-disegno-5-copia-7@8x-100-scaled
Tavola-disegno-5-copia-7@8x-100-scaled
previous arrow
next arrow

Tavola-disegno-6@8x-100-scaled
Tavola-disegno-5-copia-8@8x-100-scaled
Tavola-disegno-5-copia-8@8x-100-scaled
Tavola-disegno-5-copia-8@8x-100-scaled
Tavola-disegno-5-copia-3@8x-100-scaled
Tavola-disegno-6@8x-100-scaled
Tavola-disegno-5-copia-3@8x-100-scaled
Tavola-disegno-5-copia-5@8x-100-scaled
Tavola-disegno-5-copia-6@8x-100-scaled
Tavola-disegno-5-copia@8x-100-scaled
Tavola-disegno-5-copia-8@8x-100-scaled
Tavola-disegno-3@8x-100-scaled
Tavola-disegno-5-copia-7@8x-100-scaled
Tavola-disegno-5-copia-7@8x-100-scaled
previous arrow
next arrow

Misuratore di campo per trasmettitore radio

da | 7 Gen, 21 | Design, RF/Wireless |

Spesso si ha la necessità di mettere a punto un trasmettitore radio e verificare se esso, effettivamente, trasmette una portante. L’articolo propone un semplicissimo misuratore di campo con il quale si può verificare la presenza di un’onda irradiata nelle immediate vicinanze.

Introduzione

Si tratta di un circuito, che può essere estremamente semplice o complesso, usato per controllare il funzionamento di un trasmettitore. Ha la funzione, come detto prima, di testare la presenza di un’onda elettromagnetica nelle immediate vicinanze ed è utile per provare se un circuito emette portante anche senza disporre del relativo ricevitore radio. La versione base del circuito risulta molto semplice e può essere costruito da chiunque, in quanto esso è formato da pochi componenti, per di più di estrema reperibilità. Non ha nemmeno bisogno di essere alimentato in quanto lavora con la debole corrente proveniente dall’antenna del TX. Può anche essere espanso con ulteriori migliorie per aumentare le proprie performance. Per esempio si può amplificare lo stadio d’ingresso per aumentarne la sensibilità o migliorare l’uscita per una migliore visualizzazione grafica.

Schema elettrico

Bastano pochi componenti per ottenere un circuito semplice e funzionale, come quello visualizzato in figura 1. Il funzionamento è simile a quello di una radio a cristallo, ma con una banda molto larga e poca selettività, caratteristica positiva in questo caso. Il segnale radio in entrata viene rettificato e convertito in una tensione continua, generando una corrente. Il funzionamento è assicurato e il valore dei componenti non è critico. Il segnale può essere misurato anche con un piccolo tester (digitale o analogico) posizionato in funzione di voltmetro con un fondo scala minimo. Per l’antenna è sufficiente uno spezzone di filo di alcuni centimetri. Non esistendo un circuito di amplificazione è proprio tale componente a fare la parte più importante. Il circuito è semplice è può essere approntato in diversi modi. Ovviamente il circuito stampato è la soluzione da preferire ma anche l’uso di una basetta mille fori o un montaggio Manhattan vanno senz’altro bene. Anche l’assemblaggio volante è funzionale, purché le connessioni risultino corte e ben ordinate.

Figura 1: il semplice schema elettrico del misuratore di campo

Elenco Componenti

L’elenco dei componenti elettronici visualizzato sotto include gli elementi passivi del progetto. Anche diversi valori non producono anomalie al circuito. E’ utile simulare il comportamento del sistema con un simulatore elettronico, per avvicinare il comportamento del dispositivo a quelle che sono le proprie esigenze.

  • Antennino;
  • C1: condensatore 47 pF;
  • C2: condensatore 470 pF;
  • D1: diodo al Germanio;
  • D2: diodo al Germanio;
  • R1: resistore 22 kOhm.

Utilizzo

Si deve posizionare il misuratore di campo vicino l’antenna del trasmettitore. Dopo che si inizia a trasmettere, il tester all’uscita dovrebbe presentare una piccola tensione, dipendente da diversi fattori. La tensione indica l’effettiva presenza di un segnale RF.

Conclusioni

Il dispositivo presentato in articolo è molto semplice e può essere costruito in pochi minuti di lavoro. Esso è in grado di rilevare la portante radio liberata da un trasmettitore nelle immediate vicinanze. L’intera unità può essere alloggiata all’interno di una scatola di metallo.

Categorie

Archivi

Apri la chat
1
Ciao come possiamo aiutarti?
Ciao come possiamo aiutarti?